DA INTERNAZIONALE

IL SOMMARIO di Internazionale

* IN COPERTINA: Noam Chomsky. Il mondo ingiusto. La crisi
finanziaria colpisce l’occidente. La fame si abbatte sul
sud del pianeta. Ma la vera emergenza è il deficit di
democrazia.

* Leo Hickman: Perché sono andato a vivere in campagna
* Rami Khouri: Sessanta compleanni per i profughi
palestinesi
* Yonatan Mendel: Il secolo falso di Tel Aviv
* Binnie Kirschenbaum: Giorno di visita

* Attualità: Verso la fine del biglietto verde
* Attualità: Il mistero della nave scomparsa

* Visti dagli altri: I dieci anni che separano Italia e
Germania

* Giappone: Evaporati nel nulla
* Scienza: Il posto migliore per crescere
* Portfolio: La speranza degli albini
* Ritratti: Alastair Crooke. Una spia a Beirut.
* Viaggi: Una stanza per scrivere
* Graphic Journalism: Cartolina da Monticiano

* L’oroscopo di Rob Brezsny

…………………………………………………..

THE GUARDIAN, Gran Bretagna
http://www.guardian.co.uk/

Greenpeace sul tetto del parlamento inglese.

Alcuni attivisti di Greenpeace da ieri mattina sono sul
tetto di Westminster per protestare contro i cambiamenti
climatici. Sono rimasti tutta la notte per accogliere
questa mattina i parlamentari con un manifesto in dodici
punti che chiedeva: l’azzeramento delle emissioni di
carbonio entro il 2030, un blocco all’espansione degli
aeroporti, più energia eolica e nuove tasse
sull’inquinamento. Tre dei 23 manifestanti arrestati sono
stati trattenuti, 31 sono ancora sul tetto.

……………………………………………………

THE NEW YORK TIMES, Stati Uniti
http://www.nytimes.com/

Iran: condannati a morte tre manifestanti.

Isna, un’agenzia di stampa semiufficiale iraniana, ha
diffuso la notizia della condanna a morte per tre uomini
che avevano partecipato alle proteste successive alle
elezioni del 12 giugno scorso in Iran. Due di loro sembrano
essere attivisti di un gruppo che vorrebbe restaurare la
monarchia, il terzo apparterrebbe a un gruppo sospettato di
voler sovvertire il governo. La stessa agenzia afferma che
si è concluso il processo anche per altri 18 manifestanti.

…………………………………………………..

VISTI DAGLI ALTRI

Berlusconi vuole indebolire lo stato per salvarsi

In sei mesi Silvio Berlusconi ha subìto tre sconfitte. La
prima riguarda la sua immagine di statista, rovinata dal
fatto di essere stato beccato con una diciottenne o con
delle prostitute. La seconda riguarda il suo portafoglio,
dopo la condanna a un risarcimento di 750 milioni di euro
nel processo Mondadori. La terza riguarda il suo futuro
giudiziario. Dopo la sentenza della Corte costituzionale,
Berlusconi si prepara, con il suo stuolo di avvocati, a
prendere tempo finché i reati che gli si imputano non
cadranno in prescrizione. Ma il prezzo della sua
sopravvivenza è molto alto. Per le istituzioni, lo stato,
la costituzione e la democrazia italiana.

Le Monde, Francia
http://www.lemonde.fr/opinions/article/2009/10/10/silvio-berlusconi-veut-affaiblir-l-etat-pour-se-sauver-par-philippe-rider_1252133_3232.html

 

 

ciao

DA INTERNAZIONALEultima modifica: 2009-10-12T21:46:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento