Marocco: montano le proteste contro lo ‘stupro con la complicità dello Stato’

Il 17 marzo i marocchini hanno protestato contro la difficile condizione [en] della sedicenne Amina Filali, che si è suicidata dopo essere stata ob…
 
 

www.avaaz.org

La 16enne Amina Filali dopo essere stata stuprata, picchiata e costretta a sposare il suo aguzzino, si è suicidata perché il codice penale marocchino permette allo stupratore di sposare la sua vittima. Firma la petizione al Primo ministro per una legge contro la violenza sulle donne in Marocco!

Marocco: montano le proteste contro lo ‘stupro con la complicità dello Stato’ultima modifica: 2012-03-28T23:48:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento