RUSSIA: AVVOCATO MUORE NELLE CARCERI DI PUTIN

da internazionale

THE DAILY TELEGRAPH, Gran Bretagna
http://www.telegraph.co.uk

Avvocato russo muore dopo un anno di carcere senza
processo.

L’avvocato Sergej Mognitskij, 37 anni, è morto dopo aver
trascorso un anno nelle carceri moscovite. L’avvocato aveva
aiutato la Hermitage, un’azienda d’investimenti, a
smascherare un’enorme frode fiscale. Il presidente della
Hermitage, Bill Browder, statunitense con cittadinanza
britannica, ex amico di Vladimir Putin, ha provato il
coinvolgimento nella frode di persone vicine al Cremlino.
Browder aveva invitato i suoi avvocati a lasciare Mosca, ma
Magnitisky non l’ha fatto ed è stato arrestato. Dopo un anno
senza processo è morto in carcere.

RUSSIA: AVVOCATO MUORE NELLE CARCERI DI PUTINultima modifica: 2009-11-24T21:36:00+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento