TAGLI AI POLITICI – UN MEDITERRANEO DI PETROLI

Il post di Beppe Grillo
MEDITERRANEO DI PETROLIO

William Allen Kruse si è sparato un colpo alla testa. Era il capitano di una nave da pesca della Louisiana. Aveva perso il lavoro a causa della marea nera che è uscita ininterrotta dal fondo dell’Oceano Atlantico. Claudio Scajola invece sta bene anche se non si fa vedere in giro con la stessa frequenza di una volta. Non rilascia più le sue caratteristiche interviste “ad minchiam”. Vive la sua vita inconsapevole di sempre. Stefania Prestigiacomo, tuttora ministro per l’Ambiente, fa shopping, quando le è possibile, di articoli di moda e di pelletteria femminile nelle vie della Capitale.

[continua]

 

REFERENDUM PER I POLITICI

I partiti non capiscono cosa significhi esattamente “taglio dei costi della politica”. Credono che si tratti di un’azione simbolica, di un obolo, di un’elemosina mediatica concessa ai cittadini. Chi guadagna 13.000 euro al mese come Vasco Errani, presidente illegittimo della Regione Emilia Romagna in quanto ha superato i due mandati consecutivi, è indifferente al taglio del 10%. Dopo guadagnerà solo 11.700 euro al mese.

[continua]

 

 

TAGLI AI POLITICI – UN MEDITERRANEO DI PETROLIultima modifica: 2010-06-25T09:57:37+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento