“Un altro giorno senza di noi” Il 1° marzo sciopero degli #immigrati

www.repubblica.it

Per la terza volta senza operai, braccianti, infermieri, muratori, imprenditori, colf e badanti. Si dovrebbe trattare più che altro di “mobilitazione”. Si chiede l’abrogazione della legge Bossi-Fini, la cancellazione del contratto di soggiorno per lavoro, la chiusura di tutti i Cie in Italia e in Eu…
“Un altro giorno senza di noi” Il 1° marzo sciopero degli #immigratiultima modifica: 2012-02-16T09:44:00+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento