4/7: ITALIA IN PIAZZA CONTRO LA LEGGE-BAVAGLIO

        Newsletter
        12 giugno 2010

“IL 4 LUGLIO L’ITALIA IN PIAZZA CONTRO LA LEGGE-BAVAGLIO”
Il testo dell’appello promosso dal Popolo Viola e da nobavaglio.it

4 luglio, l’adesione di MicroMega: “Fermiamo la legge pro-criminali”
di Paolo Flores d’Arcais

Cari concittadini di www.nobavaglio.it e www.ilpopoloviola.it,
MicroMega (ed io personalmente) aderisce con entusiasmo alla vostra richiesta
di indire insieme una grande manifestazione nazionale di lotta domenica 4 luglio contro la legge-bavaglio, e contro i tagli alla cultura e alla scuola che sono l’altra faccia del disegno totalitario di “distruzione dei fatti” e di imposizione del pensiero unico.
Tanto più convinta, questa adesione, perché in realtà la legge che si vuole far approvare anche alla Camera il 9 luglio è assai peggio di una legge-bavaglio (che comunque di per sé porta l’Italia fuori dal novero delle democrazie liberali). Si tratta infatti di una legge-befana-pro-criminali, di un regalo alla criminalità di ogni specie, che non ha eguali nell’intera storia d’Italia.
Per un numero altissimo di reati non si potranno usare le intercettazioni, il che significa che mentre il crimine usa mezzi tecnologici sempre più sofisticati, l’azione di contrasto di polizia e magistratura deve tornare ai tempi di Sherlock Holmes. E anche per i reati per i quali le intercettazioni potranno continuare (mafia, ad esempio), restano strumento proibito per tantissimi reati attraverso i quali l’associazione criminale di tipo mafioso viene poi scoperta, e sono comunque limitate a periodi di tempo del tutto incongrui rispetto al reato stesso.
La proibizione ai mezzi di informazione di pubblicare comunque anche le pochissime intercettazioni consentite, e le altre pesantissime norme che tolgono al giornalismo la possibilità di raccontare i fatti, chiudono il cerchio di una legge il cui unico scopo effettivo è garantire non solo impunità ma anche totale opacità ai misfatti e alle grassazioni di qualsiasi “cricca”.
MicroMega è perciò impegnata fin da questo momento, con il suo sito e con i contatti che prenderà con tutti i suoi collaboratori, alla realizzazione della giornata di lotta che avete proposto, e che avrà nella difesa della Costituzione la propria bandiera.

DE MAGISTRIS Silenzio di stato, impuniti per legge
GIULIETTI Subito una grande manifestazione nazionale
Le riviste di ispirazione cristiana contro la legge-bavaglio

www.micromega.net

grazie

4/7: ITALIA IN PIAZZA CONTRO LA LEGGE-BAVAGLIOultima modifica: 2010-06-12T22:50:00+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento