Amira, da Rimini a Lampedusa alla ricerca del fratello bloccato nel Cie

Amira, da Rimini a Lampedusa alla ricerca del fratello bloccato nel Cie

 
 
 
Poco meno di una settimana fa, la donna si è recata a Lampedusa per trovare il fratello, arrivato clandestinamente in Italia con un barcone proveniente dalla Tunisia ed ospitato presso un centro di accoglienza. Non è stato facile per la donna riuscire ad incontrare il fratello e in un momento particolarmente delicato ha detto ai giornalisti lì presenti per via della visita del ministro della Difesa: “Voglio parlare con mio fratello, è chiuso lì dentro. Perché non posso vederlo? Sono l’unica persona che ha”.
Amira, da Rimini a Lampedusa alla ricerca del fratello bloccato nel Cieultima modifica: 2011-09-20T01:08:03+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento