firma contro la legge bavaglio

A:
Grazie per esserti mobilitato contro la legge bavaglio. Insieme manderemo un messaggio potente ai nostri Senatori e Deputati, per ricordargli che è la loro reputazione ad essere in gioco.

Noi di Avaaz insieme ai nostri alleati consegneremo la petizione direttamente ai Parlamentari e attraverso i media.

Aiutaci a raggiungere più persone possibili. Invia l’e-mail di Avaaz che trovi in basso ad amici e parenti che possano essere interessati e posta questo link sulla tua bacheca di Facebook:

http://www.avaaz.org/it/no_bavaglio/97.php?cl_tta_sign=13dcb7fc13d8e402571d6b9dabcf9dc1

Grazie,
Il Team Avaaz

—–

Cari Amici di tutta Italia,

E’ scandaloso — tra pochi giorni, il Parlamento potrebbe approvare una legge che renderebbe intoccabili il governo — e tutti i politici– da ogni indagine in materia di corruzione!

La coalizione guidata da Berlusconi sta tentando ancora una volta di far passare la cosidetta “legge bavaglio”, che limiterebbe terribilmente i poteri del nostro sistema giudiziario nella lotta al crimine e alla corruzione e imporrebbe pene draconiane a editori e giornalisti che osassero documentare le responsabilità dei politici.

I Parlamentari sono sotto un’enorme pressione perchè appoggino il disegno di legge; dimostriamo loro che è in gioco la loro reputazione! Già 220.000 Italiani hanno richiesto al Senato di respingere la “legge bavaglio” e difendere la nostra democrazia — cerchiamo di raggiungere le 300.000 firme questa settimana — clicca qui per firmare, e poi inoltra questa email a tutti i tuoi contatti e noi consegneremo la petizione direttamente ai Parlamentari e attraverso i media:

http://www.avaaz.org/it/no_bavaglio/97.php?cl_tta_sign=13dcb7fc13d8e402571d6b9dabcf9dc1

Ora che non sono più sui titoli dei giornali recenti scandali di tangenti, gli scandali sessuali e quello dello sfruttamento del terremoto dell’Aquila a fini di arricchimento personale, il governo Berlusconi sta tentando ancora una volta vergognosamente di riproporre misure per restringere il controllo giudiziario – come per esempio l’uso delle intercettazioni telefoniche – che erano già state respinte dal Parlamento 2 anni fa, e anche di intimidire editori e giornalisti.

In questi anni hanno cercato sistematicamente di consolidare il loro controllo sui media e l’opinione pubblica, di ottenere l’immunità giudiziaria per le alte cariche dello stato e di limitare il raggio d’azione delle leggi in materia di corruzione.

Se la “legge bavaglio” verrà approvata, non potremo più raccogliere prove necessarie nei processi per corruzione e un pilastro fondamentale della nostra democrazia verrà demolito. Firma la petizione, clicca qui in basso e inviamo questo messaggio a tutti i nostri amici e familiari:

http://www.avaaz.org/it/no_bavaglio/97.php?cl_tta_sign=13dcb7fc13d8e402571d6b9dabcf9dc1

Siamo sempre più numerosi in tutta Italia — giornalisti, avvocati, e comuni cittadini — a dichiaraci pronti a difendere attivamente la nostra democrazia e le libertà sancite dalla nostra Costituzione. Uniamoci per sollevare le nostre voci per spingere le istituzioni a lavorare per il bene comune. Clicca qui in basso e inoltra questa email a tutti i tuoi contatti:

http://www.avaaz.org/it/no_bavaglio/97.php?cl_tta_sign=13dcb7fc13d8e402571d6b9dabcf9dc1

Con speranza e determinazione,

Guido Scorza e il Team di Avaaz

Per ulteriori informazioni::

L’appello contro la “legge bavaglio” sulle intercettazioni; hanno già aderito quasi 220.000 persone, gruppi, sindacati e associazioni:
http://nobavaglio.adds.it/

La pagina su Facebook “Libertà è partecipazione” sulla quale è stato lanciato l’appello contro la legge bavaglio:
http://www.facebook.com/nobavaglio?v=wall

La Repubblica, articoli e info: La legge bavaglio:
http://www.repubblica.it/rubriche/la-legge-bavaglio/

In inglese:

The Guardian, “Silvio Berlusconi affronta una valanga di critiche sulla legge contro le intercettazioni”:
http://www.guardian.co.uk/world/2010/may/21/silvio-berlusconi-telephone-bugging-law

Euronews, “Il dibattito sulle intercettazioni si accende in Italia”:
http://www.euronews.net/2010/05/22/italian-wiretapping-row-heats-up/

CHI SIAMO
Avaaz.org è un’organizzazione no-profit e indipendente con 4,9 milioni di membri di tutto il mondo, che lavora con campagne di sensibilizzazione in modo che le opinioni e i valori dei popoli del mondo abbiano un impatto sulle decisioni globali. (Avaaz significa “voce” in molte lingue.) Avaaz non riceve fondi da governi o aziende ed è composta da un team internazionale di persone sparse tra Londra, Rio de Janeiro, New York, Parigi, Washington e Ginevra. +1 888 922 8229

Clicca
qui
per avere maggiori informazioni sulle nostre campagne.

Non dimenticare di andare a vedere le nostre pagine: Facebook, Myspace e Bebo.

grazie

firma contro la legge bavaglioultima modifica: 2010-05-27T11:24:44+02:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento