Ragazzini palestinesi – da soli e disorientati – nella prigione

Pubblicato da  il 5/3/12 • Inserito nella categoria: Esperienze,Primo Piano

 

Guardian  01 Marzo 2012

 

Speciale: Il sistema della giustizia militare di Israele è accusato di maltrattamenti ai danni dei ragazzini palestinesi arrestati per aver tirato dei sassi

 

La stanza è appena più ampia del sottile e sporco materasso che copre il pavimento. Dietro ad un basso muro di cemento c’è un cesso alla turca il cui fetore non ha vie d’uscita nella parete priva di finestre. Le pareti di cemento ruvido impediscono anche il semplice appoggiarsi; mentre le luci sopra, costantemente accese, impediscono di riposare. L’unico modo per misurare lo scorrere del tempo, per distinguere il giorno dalla notte, è dato dall’aprirsi della sottile feritoia attraverso la quale fanno passare il cibo.

 

leggi tutto qui: http://www.bocchescucite.org/?p=22277

Ragazzini palestinesi – da soli e disorientati – nella prigioneultima modifica: 2012-03-05T14:20:18+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento