Urban survivors

Urban survivors

 
 
 

 

Nel 2009, a causa delle crescenti migrazioni dalle campagne alle metropoli, per la prima volta il numero di abitanti in aree urbane nel mondo ha superato quello delle zone rurali. Le prospettive di opportunità economiche sono spesso illusorie, e molti finiscono in baraccopoli sempre più estese, dove si stima che vivano oggi più di ottocento milioni di persone.

Medici senza frontiere è da tempo impegnata in molte di queste aree urbane degradate e a costante rischio di collasso sanitario. Per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema ha prodotto un web-reportage su cinque slum, a Dhaka, Karachi, Johannesburg, Port-au-Prince e Nairobi, dove gestisce progetti di aiuto.

Internazionale, numero 925, 25 novembre 2011

Urban survivorsultima modifica: 2011-11-25T23:10:19+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento