18/3 nl di nigrizia (africa)

18/03/2011

Cari lettori,
vi segnaliamo le notizie più importanti apparse questa settimana su Nigrizia.it. Buona lettura!

Libia, il gelo degli assets
Comincia a produrre i suoi effetti il congelamento delle partecipazioni finanziarie della Libia nelle grandi società europee. L’accordo era stato raggiunto l’8 marzo scorso dai 27 paesi dell’Unione Europea. Nel frattempo prosegue l’avanzata a est delle truppe fedeli a Gheddafi. Dubbi sul futuro dei rapporti tra Libia e Ue.
Haiti torna al voto
La scelta per gli haitiani è tra una donna, l’ex first lady Mirlande Manigat, e il popolare cantante Michel Martelly (nella foto). Al centro dei dibattiti durante la campagna elettorale dei due candidati alla presidenza anche il rientro in patria di due “ex”: il dittatore “Baby Doc” e il presidente Aristide.
Niger: Issoufou presidente
Il leader storico dell’opposizione ottiene la presidenza con poco meno del 58% dei voti al ballottaggio del 12 marzo. I risultati provvisori annunciati dalla Commissione elettorale in tempi record. Di poco superiore al 48% l’affluenza. Il plauso unanime degli osservatori.
Mezzo miliardo di profitti
Il fatturato 2010 di Finmeccanica è salito a 18,7 miliardi di euro, con i profitti a 557 milioni. 75 mila gli addetti del Gruppo dislocati in 4 paesi. La crisi libica sta minando la solidità dell’holding.
‘Servono due milioni di migranti’
In dieci anni il mercato del lavoro italiano avrà bisogno di poco meno due milioni di lavoratori stranieri per far fronte al calo della popolazione attiva. A dirlo è uno studio presentato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.
18/3 nl di nigrizia (africa)ultima modifica: 2011-03-19T23:28:21+01:00da paoloteruzzi
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento